Le lampade voraci

Comparatore meccanico ripreso dalla telecameraMeditavo stamane su una faccenda: nel laboratorio di fianco a me c’è uno strumento, vecchiotto, che monta dei compratori meccanici. Deve essere letto di continuo, giorno e notte, e per rendere semplice la cosa un collega ci ha montato un pc linux di recupero con una webcam. Gli strumenti moderni avrebbero delle uscite dirette su porta usb; ma noialtri poveretti, causa i pochi soldi offerti alle università in Italia, siamo costretti a leggere un desueto strumento meccanico con una telecamerina. L’immagine a fianco è una ripresa relativa agli strumenti.

Il problema è che la luce deve restare accesa, anche di giorno: sennò l’immagine fa schifo, diviene illeggibile – purtroppo la scala graduata dello strumento che rileva lo sforzo applicato dalla macchina è piccola.

Nella stanza ci sono quattro lampade fluorescenti tradizionali – dette “tubi al neon” anche se di neon non sempre ne contengono – da 36 w ciascuna; sono 144 w, ma ci sono anche starter e reattori sul circuito. Diciamo che siano 150 w. Se lo strumento lavora una settima si e una no, ne viene fuori un tempo di impiego annuo di circa 3130 ore. Che mi fanno spendere circa 470 kwh. In soldi non è già poco, siamo attorno a 102 – 103 euro.

Ma forse fa più effetto pensare al combustibile. Gli impianti italiani secondo Terna rendono il 39% circa, 1 kwh equivale a circa 860 kcal e naturalmente un litro di petrolio standard di kcal ne contiene circa 10.000. Tutto poco preciso, ma affidabile in ordine di grandezza. Il risultato? In pratica, 470 kwh*(100/39)*(860/10000) = circa 100 litri di prezioso liquido nero bruciati ogni anno.

Alla fine, ci ho piazzato un portalampada pescato nei rottami con una fluorescente compatta da 11 w. Mai perdere l’occasione di dividere senza fatica una voce di spesa per un fattore di 13,63.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in energia, varie. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Le lampade voraci

  1. curiositybox ha detto:

    mi congratulo con Te… ottimo sito, davvero molto utile e interessante!

    saluti da curiositybox

  2. Pingback: Luce in casa | Far di Conto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...