Il demone della crescita

La forza delle crescite esponenziali è sorprendente. Ci pensavo mentre mi rileggevo questo documento, ormai abbastanza datato.

Mi è venuta voglia di tabulare i consumi di energia di una qualche nazione, i cinesi tanto per dire: il loro approccio all’energia è già stato discusso qui, perlomeno sommariamente. Però, in effetti, i grafici che mostrano i consumi annuali raccontano solo una parte della verità.

Consumo complessivo cumulato di energia primaria della Cina da tutte le fonti 1965 - 2009Qui a fianco, ripescato al solito dall’atlante di BP, è rappresentato il consumo cumulato di energia della Cina dal 1965 ad oggi. Per ogni annata, è riportato il valore del consumo da tutte le fonti in Mtep, milioni di tonnellate di olio equivalente, riferito all’annata in corso ed alla somma dei consumi delle annate precedenti.

L’aspetto interessante della faccenda è questo: le quantità di energia consumate dai cinesi nel periodo 1965 – 1998 sono approssimativamente equivalenti a quelle da essi consumate nel successivo intervallo di tempo 1999 – 2009. Un po’ come dire che, negli ultimi 11 anni, la crescita economica cinese ha divorato le risorse che in tempi antecedenti avevano sostenuto la nazione per più di tre decenni.

E poi accendo la televisione e mi sento raccontare che esiste la crescita sostenibile.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in attualità, energia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...