Supermercati

vecchio ipermercatoGli americani sono sempre più avanti di noi; c’è poco da fare, siamo provinciali!

Gironzolando per la rete, capita sempre più spesso di trovare articoli e fotografie sulle strutture che cadono a pezzi in questa o quella nazione; gli americani, quale simbolo di decadenza, hanno scelto i centri commerciali.

C’è chi compila un preciso resoconto, visibile qui, delle chiusure negli Usa; interessanti le fotografie. Immagino che fenomeni analoghi si dovranno verificare anche in Italia, ma per adesso dalle mie parti la fila alle casse è solo un  po meno lunga.

Luoghi come quello ripreso in queste fotografie dovranno divenirci familiari: credo che le persone più anziane possano vederci qualcosa di simile alla scia di danni lasciata dalle crisi degli anni ’70. In giro è pieno di persone che parlano di crisi; sembra una divinità malefica. Ma io poi vorrei sapere come facciamo, nel mondo della benzina a 1,4 euro, a pensare di fare 25 km di strada per andare a comprare due pentole in un supermercato che consuma più di aria condizionata che di paghe dei commessi. E’ possibile che il viaggio costi più della spesa, in effetti. Sono questi i misteri della vita moderna.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in varie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...