Il frigorifero miracoloso

frigorifero nuovo a consumi ridottiIn questi giorni contabilità spicciola in casa: c’è una pila di bollette elettriche che attende da un po di far parlare di se. Da circa un anno abbiamo messo su il frigorifero nuovo: si tratta di un armadio frigo piuttosto capiente, marcato Zoppas, del costo di circa 430 euro compresa l’IVA. La scelta dell’armadio frigo senza congelatore deriva dal fatto che in casa abbiamo già un grosso ed efficiente freezer, inutile acquistare un doppione. Tra parentesi, la presenza di un singolo compressore operante su differenze di temperatura modeste garantisce consumi ancora più bassi. La vicenda dei consumi domestici qui interessa, vedere questo.

Per farla breve: negli ultimi 12 mesi le bollette elettriche di Enel totalizzavano 294 euro; nei dodici mesi precedenti, quando ancora usavamo il frigorifero degli anni ’80, pagavamo 410 euro per l’elettricità consumata in casa. Con buona pace di tutti i detrattori del risparmio energetico, e di quelli che gridano allo scandalo quando si sentono dire che un elettrodomestico AAA va pagato di più di un altro.

Due ultime curiosità: l’antico frigorifero di mia nonna, ormai apparentemente desueto, era già dotato di sbrinatore e valido isolamento; mentre il modello anni ’80 appena pensionato era un bidone, poco isolato, con un pessimo compressore e privo di sbrinatore. Altra cosetta simpatica: da quando abbiamo il frigo nuovo, guarda guarda, niente va più a male. Niente più carne marcita in due giorni. Un  ottimo acquisto.

Questa voce è stata pubblicata in ambiente, casa, energia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il frigorifero miracoloso

  1. Pagnino ha detto:

    Il nuovo frigorifero ti fa risparmiare 116 euro/anno (410-294).
    Lo ripagherai in 3,7* anni (430/116), ma un anno lo hai già scontato.
    Insomma, sarà economicamente vantaggioso fra 3 anni.
    Io ci metterei sopra una bella calamita con scritto ‘da usarsi almeno entro il 2015’, sarà utile per resistere alla tentazione tra un paio d’anni quando metteranno sul mercato il frigo AAAA.

    🙂

    *senza considerare il risparmio sulle bistecche!

  2. Beh, al di la dei tempi di ammortamento devo dire non potevamo più aspettare: il modello che avevamo faceva schifo, un catalogo di errori di montaggio e costruzione. Guarnizioni mancanti, compressore scadente, serpentina chiusa in un mobile, sbrinamento a mano….uno obbrobrio. La cosa più imbarazzante è che il modello acquistato ora non è poi niente di meglio del frigo della nonna: semplicemente un frigorifero decente. Che tristezza la roba costruita negli anni ’80 e ’90.

  3. medo ha detto:

    Ma la carne marcita in due giorni non era tanto fresca di partenza perchè cioè non è possibile… Digressione. A parte che sono abituato bene (pur mangiando carne 1 volta al mese) io vivo in una zona della Francia dove praticamente al mattino si macella l’animale e dal macellaio c’è già alle 15. L’80% dell’agricoltura è allevamento, da carne (bovino e poi ovino ed infine pollame e pochissimo maiale) o per formaggi, il restante 20% è: 15% mele, patate e vino (bianchi discreti, rossi scarsi), poi al 5% segue tutto il resto… Col risultato che se vieni a mangiare da me in gennaio il menù è pollo al vino con patate o patate con pollo al vino. Ed a volte arrosto di maiale che abbiamo adottato dei gioiosi maialini che vediamo crescere, che mangiano solo mangime prodotto nei 10 km attorno e poi sono gioiosamente abbattuti in fattoria (rarissimissimo fatto nella Francia di oggi, purtroppo).

  4. Ah, il porco fatto su in casa! Un ricordo di quando ero più giovane, lo ingrassavamo pure noi; prendevamo le giovani femmine scartate e le tiravamo su per sei mesi intorno a casa. Poi c’è stata una lite col norcino e amen. Le galline francesi sono ignoranti come quelle italiane?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...