Immatricolazioni auto 2015: record di che genere?

Pare che il mercato auto sia in ripresa in Italia, almeno nei primi mesi del 2015. La vicenda ha ovviamente ottenuto un certo risalto giornalistico: possiamo rendercene conto al volo osservando il tono delle notizie con il motore di ricerca.

Immatricolazioni auto da record in Italia a maggio 2015.Segno positivo anche a maggio, e stacco abbastanza visibile rispetto al 2014. C’è di che stare allegri a quanto pare, o almeno così dicono. Per decidere quale sia la situazione, bisognerebbe anche fare qualche verifica in una prospettiva storica. Non basta osservare i dati relativi ad una annata, e alle volte nemmeno lo spazio di un lustro racconta tutto a dovere. Personalmente per le notizie relative al parco circolante / immatricolazioni mi servo in parte di Istat, ed in parte di Unrae. Vediamo cosa raccontano questi signori circa il nostro mercato auto.

immatricolazioni auto Italia, serie storiche e tendenzaImmatricolazioni di autovetture in Italia, storico e tendenza 2015. Fonte: Istat, Unrae.

Gli andamenti storici sono noti a tutti: festa grande fino al 1990, quindi grave crisi e caduta. Successivamente intervengono le miracolose rottamazioni targate Prodi, e si raggiunge la stabilità sperimentata fino al 2007. Infine la crisi recente, con un tracollo rapidissimo. Si noti che ci sono leggere discrepanze tra i dati di Istat e quelli di Unrae, ma nel complesso l’aderenza è accettabile. Oltre ai valori annuali consolidati, il grafico contiene una stima della tendenza misurata a maggio 2015. La risalita mostrata è la ripresa di cui si parla tanto in questi giorni: è una inversione di tendenza evidente, ma è ancora una modesta frazione della caduta archiviata per gli ultimi anni. La domanda essenziale è una sola: si continua così o ci saranno sorprese a breve? E di che genere?

Ultima curiosità: la struttura del mercato. A maggio 2015 le vetture immatricolate erano costituite per il 94,8 % da mezzi alimentati a benzina, gasolio e GPL. A maggio 2014 queste tre forme di motorizzazione assommavano al 92,7 % del totale. Alle varie auto alimentate nativamente a metano, o elettriche oppure ibride resta una fetta miserabile del mercato presente: e pure in apparente contrazione. Oltre a questo, dobbiamo ricordare che nei primi cinque mesi dell’anno in corso il gruppo Fiat ha spuntato una quota di mercato pari al 28,56 %, quasi identica al valore 2014. La questione andrebbe osservata in prospettiva ragionando sugli sforzi economici profusi dai nostri governi attorno a questo settore. Le scelte strategiche fatte fin qui da noi italiani – come nazione e come cittadini – non sembrano granché, vista l’aria che tira.

Questa voce è stata pubblicata in soldi, trasporti e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Immatricolazioni auto 2015: record di che genere?

  1. ijk_ijk ha detto:

    Non ho mai capito l’entusiasmo della stampa ogni qualvolta le vendite di auto nuove crescono. E perchè dovrebbe essere una tragedia quando calano. Ci sono indici decisamente da rivedere.

    • fausto ha detto:

      E’ una questione di prospettiva. La capacità dello Stato italiano di raccattare tasse è legata molto intimamente al bizzarro sistema di trasporto nazionale. Più grande lo sperpero, più abbondante la raccolta di tributi. E’ da questo perverso legame che nascono le scelte sbagliate che vediamo mettere in atto intorno a noi: qualora possibile, a prevalere sarà sempre la soluzione operativa più inefficiente.

  2. Pingback: Demografia in Italia: quattro auto per ogni figlio | Far di Conto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...